METEO
BORSA
25/10/2014 15:22
Enel
MagicLand
CRONACA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale
Agire

Pedofilia, 9 anni e 6 mesi per Don Seppia

L’ex parroco della chiesa dello Spirito Santo di Sestri Ponente è stato ritenuto colpevole dal gup di violenza sessuale su minore. Il sacerdote è in carcere da maggio

 Pesante condanna nei confronti di don Ric-
 cardo Seppia, l’ex parroco della chiesa dello
 Spirito Santo di Sestri Ponente processato
 per tentata violenza sessuale su minore, te-
 ntata induzione alla prostituzione minorile,
 tentata cessione di droga a minori e deten-
 zione di materiale pedopornografico: il gup
 commina nove anni e 6 mesi di carcere.

Seppia era accusato, tra l’altro, di avere palpato un chierichetto, di avere offerto droga a minorenni in cambio di prestazioni sessuali e di avere ceduto droga al suo sodale e amico Emanuele Alfano. La sentenza è stata emessa in mattinata dal giudice dell’udienza preliminare del tribunale di Genova, Roberta Bossi, accogliendo - di fatto nella quasi totalità - la richiesta del pm Stefano Puppo che chiedeva 11 anni e otto mesi di reclusione. L’unico reato per cui è stato assolto è la detenzione di materiale pedopornografico. La tentata violenza sessuale è stata considerata dal giudice invece una violenza consumata.

L’avvocato difensore, Paolo Bonanni, aveva chiesto l’assoluzione da tutti i capi di imputazione tranne una cessione semplice di droga. L’ex parroco è in carcere da maggio 2010 e, ad oggi, deve ancora scontare 8 anni e sei mesi di reclusione.

03-05-2012

Linear

Copyright 2006 ©