METEO
BORSA
30/01/2023 21:14
Zalando
POLITICA
UTILITIES
Oroscopo del Giorno
Mappe
Treni: Orari e Pren.
Alitalia: Orari e Pren.
Meridiana: Orari e Pren.
Airone: Orari e Pren.
Calcolo Codice Fiscale
Calcolo ICI
Calcolo Interessi Legali
Calcolo Interessi di Mora
Verifica Partite IVA
Ricerca C.A.P.
Ricerca Raccomandate
Ricerca Uffici Giudiziari
Gazzetta Ufficiale

"Summit" Berlusconi-Di Pietro, web infuriato

Dopo il colloquio di mercoledì in Aula e l’affondo contro il leader Pd Bersani, l’ex pm criticato con durezza. «Vergognati, non ti voterò più». Ma c’è chi lo difende

 Il colloquio tra Antonio Di Pietro e Silvio Berlu-
 sconi, catturato mercoledì in Aula a Monteci-
 torio, nonché il successivo attacco al segreta-
 rio del Pd Pier Luigi Bersani, scatena la rivolta
 sul web del popolo dell’Italia dei Valori. C’è
 che infatti grida al tradimento, chi parla di
 trappola, ma c’è anche chi apprezza il gesto
 di “distensione” dell’ex pm.

Sul sito del leader dell’Idv è un fiorire di critiche e di botta e risposta tra chi attacca e chi difende il leader Idv. La sensazione generale è quella di incredulità per quel conciliabolo fitto-fitto. Qualcuno parla anche di voler togliere il saluto allo stesso Di Pietro o peggio ancora: «Vergogna, non lo voterò mai più».

C’è però chi difende la scelta del loro leader, mettendo in evidenza come sia stato il Cavaliere ad avvicinarsi all’ex pm (che in effetti era impegnato al cellulare) e che non si è recato di certo in villa ad Arcore a «pranzare e complottare come un qualsiasi rottamatore fiorentino!». Il riferimento qui è al sindaco Matteo Renzi.

23-06-2011

Linear

Copyright 2006 © Cookie Policy e Privacy